I VACCINI CAUSANO AUTISMO?

NO

I VACCINI NON CAUSANO AUTISMO

È vero che i vaccini possono essere pericolosi? È vero che possono causare Autismo? Un disturbo autistico può insorgere dopo la somministrazione del vaccino MPR (Morbillo, Rosolia, Pertosse)?

NO. NO. NO. Ad oggi NON esiste alcuna prova scientifica valida che colleghi l'autismo alle vaccinazioni anzi gli studi condotti sinora smentiscono qualsiasi correlazione.

Ecco alcuni studi scientifici condotti finora che confermano l'assenza di correlazione tra i vaccini e il rischio di un disturbo dello spettro autistico (DSA):

2015 - JAMA - The Journal of The American Medical Association - Stato di casi di autismo da vaccino MPR in bambini americani con fratelli maggiori con o senza autismo

2010 - American Academy of Pediatrics - Esposizione prenatale e infantile al Timerosal attraverso i vaccini e immunoglobuline e rischio di autismo

2006 - Division of Neurology, Children's Hospital of Eastern Ontario, Ottawa, Canada - Vaccinazioni e autismo

2004 - Immunization Safety Review: - Vaccini e autismo

2001 - American Academy of Pediatrics - Vaccino MPR Morbillo Parotite Rosolia e Disturbi dello Spettro Autistico - Infanzia e Vaccinazioni

2001 - British Medical Journal - Nessuna prova che il vaccino contro il morbillo, la parotite e la rosolia sia associato ad una malattia infiammatoria intestinale o autismo in uno studio prospettico di 14 anni

COSA SONO I VACCINI

I vaccini sono farmaci che consentono di prevenire alcune malattie infettive causate da virus e batteri permettendo all' organismo di rispondere efficacemente ad una infezione.

COME FUNZIONANO I VACCINI

I vaccini stimolano il nostro sistema immunitario. Gli antigeni contenuti in ogni vaccino attivano una complessa reazione immunitaria che porta alla produzione di anticorpi specifici e determina una memoria immunologica permettendo al nostro organismo di predisporre le difese immunitarie ottimali quando lo stesso virus o batterio dovesse infettarlo realmente.

CHE COSA È L'AUTISMO

L'autismo è un gruppo eziologicamente e clinicamente eterogeneo di malattie e non una sola malattia. Questo insieme di malattie è conosciuto con il nome di DSA (Disordini dello Spettro Autistico). L'autismo si sviluppa nei primi 3 anni di vita del bambino manifestandosi con un'ampia gamma di livelli di gravità.

SINTOMI DELL'AUTISMO

01. Alterazione e diminuzione dell'interazione sociale

02. Alterazione e diminuzione della comunicazione

03. Modelli di comportamento stereotipati e/o ripetitivi

CAUSE DELL'AUTISMO

Alcuni studi scientifici evidenziano come l'autismo sia un disturbo comportamentale di origine genetica, tuttavia i reali processi causali non sono ancora certi e molti ricercatori concordano nell'affermare che l'autismo sia un insieme di disturbi con cause differenti.

CURA DELL'AUTISMO

Al momento non esiste una cura specifica per i Disordini dello Spettro Autistico ma una diagnosi tempestiva e opportuni interventi riabilitativi possono accrescere le capacità del bambino e migliorare la sua qualità di vita.

ANDREW J. WAKEFIELD E LA BUFALA DEI VACCINI COME CAUSA DELL'AUTISMO

Nel 1998 venne pubblicato sulla rivista britannica The Lancet uno studio che sembrava dimostrare l'esistenza di un nesso causale tra il vaccino trivalente (MPR - Morbillo Rosolia e Pertosse) e disturbi intestinali e del comportamento, tra cui l'autismo. Questo studio coinvolse soltanto 12 bambini, 10 dei quali autistici. Su questi bambini vennero eseguite delle biopsie tramite colonscopia, il cui risultato fu quello di una infiammazione intestinale. I genitori di 8 di questi bambini affermarono che i disturbi erano comparsi dopo la somministrazione del vaccino trivalente MPR. Forte di queste "evidenze", il dottor Wakefield, medico ricercatore al Royal Free Hospital di Londra, si affrettò a dichiarare alla stampa che il nesso di causalità fra vaccini e autismo era probabile e consigliò ai genitori di non effettuare la vaccinazione trivalente o di farlo utilizzando 3 vaccini separati (scoprirete poi perché invitava ad usare 3 vaccini distinti). I media diedero molto peso e visibilità a questa notizia e in breve tempo gli effetti non si fecero attendere. La percentuale di bambini vaccinati nel Regno Unito crollò drasticamente e contemporamente crebbero i casi di morbillo, alcuni purtroppo fatali. Ben presto si scoprì che lo studio condotto dal dottor Wakefield aveva molte lacune e che molti dati della ricerca del dottor Wakefield erano stati falsificati e che, per effettuare la sua ricerca falsificando i dati, era stato addirittura pagato 500mila sterline da alcuni avvocati, difensori di una famiglia che chiedeva un risarcimento per l'autismo del figlio.

Tutti gli studi che si succedettero dimostrarono che non vi era alcun nesso di causalità tra il vaccino MPR e l'autismo e la notizia dei dati falsificati ben presto divenne nota e pubblica, tant'è che 10 dei 12 coautori dello studio chiesero di eliminare la loro firma dalla ricerca. Il dottor Wakefield fu licenziato dal Royal Free Hospital. In seguito si scoprì che il dottor Wakefield aveva addirittura brevettato un sistema di produzione separato per ognuno dei 3 vaccini evidenziando senza ombra di dubbio quali fossero state sin dal principio le sue reali intenzioni. Brian Deer è un giornalista che ha investigato a lungo su questa questione portando alla luce molte falsità sull'opera del dottore britannico. Nel maggio 2010 il dottor Wakefield è stato definitivamente radiato dal Medial Register per la sua attività fraudolenta e disonesta. Tuttavia i danni di quell'attività ancora permangono e molti genitori ancora oggi sono convinti che il vaccino MPR sia la causa dell'Autismo. Non è così. I VACCINI NON CAUSANO AUTISMO!

ULTIME NOTIZIE

In vigore la nuova legge che prevede l'obbligatorietà dei vaccini nei nidi della Regione Emilia Romagna

Vaccini obbligatori per legge negli asili dell'Emilia Romagna

A partire da Settembre 2017 sarà vincolante per l'iscrizione ai servizi educati della Regione Emilia Romagna, esibire il libretto vaccinale. Un anno di transizione per permettere a molti genitori di adeguarsi alla nuova legge. Dopodiché per l'iscrizione ai nidi, sarà obbligatorio che i bambini abbiano effettuato le vaccinazioni contro tetano, difterite, poliomielite ed epatite B.

Ora vi spiego come i vaccini causano l'autismo!

Un video divertente e ironico di un bambino messicano vi dimostra come i vaccini causino l'autismo.
Il video ha ottenuto milioni di condivisioni e, ovviamente, gli haters non si sono fatti attendere.
Credits: Marco Arturo su Facebook